Tu sei qui: Home / Specie / 153

Platycephalus indicus

classificazione
RegnoAnimalia
PhylumChordata
SottophylumVertebrata
SuperclasseGnathostomata
SuperclassePisces
ClasseActinopterygii
OrdineScorpaeniformes
FamigliaPlatycephalidae
GenerePlatycephalus

dettagli specie su WoRMS

vista specie sulla mappa

Definizione

Platycephalus indicus
Platycephalus insidiator (Forsskål, 1775)

Descrizione

Corpo allungato. Testa depressa, con creste ossee lisce; una piccola spina preoculare; i denti del vomero su una piccola zona trasversale. Due spine preopercolari, la superiore più piccola dell’inferiore. Membrana interopercolare con un piccolo lembo digitiforme. Prima e ultima spina dorsale separate dalle altre.
Marrone o grigiastro nella parte superiore, biancastro nella parte inferiore; sul dorso, diverse bande scure indistinte o piccole macchie scure presenti anche sulla testa. Pinne pettorali e pelviche con numerose macchie marrone; pinna caudale con due o tre linee orizzontali nere vicino al margine posteriore.
D1 I/VIII/I; D2 13; A 13; P 18-20; V I,5.
100 cm
Uova sferiche pelagiche. Larve pelagiche.
Si alimenta di crostacei e pesci, che cattura rimanendo nascosto nella sabbia.

Habitat

Bentonico, su substrato sabbioso o fangoso fino a 25 m di profondità; riportato anche su fondi rocciosi della scarpata continentale fino a profondità di 200 m. Specie eurialina.

Distribuzione

Tutto l’Indo-Pacifico, dal Mar Rosso, Africa Orientale, a sud di Durban e Madagascar, al Giappone e nord Australia, Mar Mediterraneo.
Mar Rosso
Norman, 1927 Port Said (Egitto)
Stretto di Messina, fine anni 70. Castriota et al. 2009
Probabile migrazione lessepsiana
Recente colonizzatore.

Impatti

Riferimenti

01/mag/10
Dr. Luca Castriota

Bibliografia

Ben-Tuvia A., 1953. Mediterranean fishes of Israel. Bulletin of the Sea Fisheries Research Station, Haifa, 8: 1-40.
Ben-Tuvia A., 1978. Immigration of fishes through the Suez Canal. Fishery Bulletin, 76:249-255.
Castriota L., Andaloro F., Costa F. 2009. Old findings of the lessepsian immigrants Platycephalus indicus (Platycephalidae) and Saurida undosquamis (Synodontidae) along the Italian coasts. Marine Biodiversity Records 2, e130, 1-3.
El-Mor et al. 02. Species composition and size structure of beach seine by-catches in Port-Said fishing harbour, Egypt. Oceanological studies. 31(3-4):31-43
Krefft G., 1963. Platycephalus indicus (L.), 1758, ein neues Faunenelement der ägyptischen Mittelmeerküste. Archiv für Fischereiwissenschaft, 14 (3): 148-152.
Mouneimne N., 1977. Liste des poissons de la côte du Liban (Méditerranée orientale). Cybium, 1: 37-66.
Saad A. 2005. Check-list of bony fish collected from the coast of Syria. Turkish Journal of Fisheries and Aquatic Sciences 5: 99-106.