Tu sei qui: Home / Specie / 112

Electra tenella

classificazione
RegnoAnimalia
PhylumBryozoa
ClasseGymnolaemata
OrdineCheilostomatida
SottordineMalacostegina
SottofamigliaMembraniporoidea
FamigliaElectridae
GenereElectra

dettagli specie su WoRMS

vista specie sulla mappa

Definizione

Electra tenella
Membranipora tenella Hincks, 1880

Descrizione

Colonie subcircolari. Zoidi subrettangolari-ovoidali, più o meno allungati, separati da profondi solchi. Opesia ovale che occupa quasi l'intera lunghezza della parte frontale dello zoecio, con orlo finemente dentellato. Opercolo arcuato addossato alla parete distale, con margine chitinizzato. Gimnocisti liscia, sviluppata solo prossimalmente ove sono presenti due tubercoli cavi solitamente prominenti ed appuntiti (lunghezza max: 100 micron). La gimnocisti sviluppa inoltre un numero variabile di spine cave, allungate (lunghezza circa 80 micron, diametro circa 18-20 micron) che contornano tutta l'opesia inclinandosi lievemente verso il centro di questa. Criptocisti estremamente ridotta, di aspetto granuloso, più ampia prossimalmente, che tende ad attenuarsi lungo i lati; assente nella parte distale. Organi di comunicazione costituiti da due placche multiporose e da diverse placche uniporose lungo le pareti laterali e da due placche multiporose poste nella metà inferiore della parete distale. Alle biforcazioni degli zoidi, un solo tubercolo presente sugli zoidi iniziali delle nuove file, molto raramente tre. Elevata variabilità dei caratteri morfologici, soprattutto riguardo alla forma e alle dimensioni dei singoli zoidi. Nella medesima colonia sono spesso presenti zoidi stretti e allungati ed altri corti e larghi con dimensioni dell'opesia che variano da 300-500 micron di lunghezza e 150-240 micron di larghezza. All'interno di una medesima colonia si possono ritrovare zoidi totalmente privi di spine, con 1-2 spine, con 10-15 spine. La spina medio-prossimale caratteristica del genere è spesso assente.
Colonie fragili, diafane di colore biancastro.
Larva cifonauta planctotrofica.
Atlanto-Pacifico tropicale (APT).
Probabile periodo riproduttivo in tarda primavera-estate. Predilige microhabitat protetti dalla luce diretta e dalla possibile influenza di micro correnti.

Habitat

Ambienti riparati dell'Infralitorale superiore, riferibili alla biocenosi delle sabbie superficiali di moda calma (SVMC di Pérès e Picard, 1964), con facies a Caulerpa prolifera e a Cymodocea nodosa.
Sconosciute.

Distribuzione

Area intertropicale dell'Atlantico occidentale fino alle coste del Brasile, Giappone, Nuova Zelanda
Oceano Atlantico.
In Sicilia è la prima segnalazione per il Mar Mediterraneo: autunno 1990 in località foce del torrente S. Leonardo, Golfo di Catania, e nel porto di Siracusa (Rosso, 1994).
In Sicilia è la prima segnalazione per il Mar Mediterraneo: autunno 1990 in località foce del torrente S. Leonardo, Golfo di Catania, e nel porto di Siracusa (Rosso, 1994).
Navigazione (fouling, acque di zavorra), trasporto su oggetti flottanti alla deriva (rifiuti plastici, legno).
Navigazione (fouling, raccolte d'acqua), trasporto oggetti flottanti alla deriva (rifiuti plastici, legno).
Non nativo
Sconosciuti

Impatti

Sconosciuta

Riferimenti

Dipartimento di Scienze Geologiche, Sez. di Oceanologia e Paleoecologia, Università di Catania - Corso Italia, 55 95129 Catania. Referente Dott.ssa Antonietta Rosso, tel. 095.7195761, e-mail: rosso@mbox.unict.it
01/dic/10
Prof.ssa Anna Occhipinti-Ambrogi

Bibliografia

Gordon D.P. & Mawatari S.F., 1992. Atlas of marine-fouling bryozoa of New Zealand. Port and harbours. Miscellaneous Publication New Zealand Oceanographic Institute, 107: 1-52.
Marcus E., 1937. Bryozoarios Marinhos Brasileiros, I. Bol.Fac.Fil.Cienc.Letr., Univ. Sao Paulo, Zool., 1: 1-224;Marcus E., 1938. Bryozoarios Marinhos Brasileiros, II. Bol.Fac.Fil.Cienc.Letr.Univ.Sao Paulo, Zool., 2: 1-196.
Hincks T., 1880. Contribution towards a general history of the marine Polyzoa II. Foreign Membraniporina (cont.). Ann. Magazine Natural History, 5(6): 376-381.
Rosso A., 1994. Segnalazione di Electra tenella (Hincks) (Bryozoa) lungo le coste sud-orientali della Sicilia. Boll. Acc. Gioenia Sci. Nat., 346 (27): 241-251.
Weiss C.M., 1948. The seasonal occurrence of sedentary marine organisms in Biscayne Bay, Florida. Ecology, 29: 153-172; Winston J.E., 1982a. Drift plastic-an expanding niche for a marine invertebrate? Marine Pollution Bulletin, 13(10): 348-351.
Winston J.E., 1982b. Marine Bryozoans (Ectoprocta) of the Indian River area (Florida). Bull.Am.Mus.Nat.His., 173(2):99-176.